Indietro

FAQ sulla configurazione delle assenze

Scopri le domande più frequenti sulla configurazione delle assenze

1. Cosa si intende per "tempo accumulato" e "tempo di riporto"?

Il "tempo accumulato" si riferisce alle ore che si accumulano nel tempo, mensilmente o fino alla fine dell'anno, in base alla politica di assenze dell'azienda.

Per "tempo di riporto" si intende il limite di giorni o ore trasferibili al periodo o ciclo successivo. L'azienda imposta la data di scadenza per questi giorni o ore di riporto, che possono avere una scadenza definita o nessuna scadenza. L'azienda determina anche il numero massimo di giorni o ore che un dipendente può trasferire e, se inutilizzati, può accumulare per un utilizzo futuro. In alternativa, i giorni di riporto possono essere illimitati, con una scadenza generalmente fissata dopo un ciclo completo, solitamente 12 mesi.

 


 

2. Il periodo di anzianità è legato ad un aumento salariale?

No, il periodo di anzianità non è legato ad un aumento salariale.

 


 

3. Qual è la differenza tra la politica di assenze e i contatori?

La politica assenze e i contatori sono componenti del sistema di gestione delle assenze di un'organizzazione. Una politica di assenze è un insieme di regole che regolano i tipi di assenze a cui hanno diritto i dipendenti, come ferie, congedi per malattia, congedi parentali ecc. Stabilisce le condizioni per queste assenze e le comunica ai dipendenti. Ogni dipendente è assegnato a una politica di assenza.

I contatori delle assenze invece sono contatori utilizzati per limitare il numero di giorni o ore in cui un dipendente può assentarsi dal lavoro. Sono essenzialmente "serbatoi" di assenze che i dipendenti possono utilizzare.

Esistono diversi tipi di contatori delle assenze che soddisfano esigenze specifiche, come il contatore a saldo fisso, basato sul tempo lavorato e gli straordinari. Il contatore a saldo fisso offre un numero fisso di giorni di ferie, mentre il contatore basato sul tempo lavorato offre una quantità variabile di ferie in base alle ore lavorate. Il contatore per gli straordinari è adatto per le aziende che vogliono premiare i dipendenti che lavorano ore straordinarie.

In sintesi, mentre una politica sulle assenze è un insieme di regole che delineano i tipi di congedo che un dipendente può prendere, i contatori sono il numero di giorni o ore assegnato per ogni tipo di assenza, che può variare in base a fattori come la quantità di ore lavorate e straordinari.

 


 

4. Non posso modificare completamente il contatore predefinito per le assenze, come posso farlo?

  1. Innanzitutto, devi creare un nuovo contatore senza tipo di contatore
  2. Quindi il sistema ti consentirà di eliminare il contatore creato per impostazione predefinita.
  3. E infine, puoi entrare nel contatore che hai creato e modificarlo.

     

 


 

6. Come posso garantire che i miei dipendenti accumulino solo X giorni per il prossimo anno?

Per assicurarti che i tuoi dipendenti accumulino solo X giorni per l'anno successivo, puoi modificare la configurazione del contatore nella politica assenze della tua azienda. Segui questi passi:

  1. Dalla barra laterale, vai in Impostazioni
  2. In Tempo, seleziona Assenze
  3. Scegli la politica specifica in cui desideri impostare i giorni 
  4. All'interno della politica, vai a Contatori delle assenze
  5. Modificare il contatore specificando le Impostazioni del tempo accumulato
  6. Salva le modifiche

 


 

7. Perché le assenze richieste per l'anno successivo vengono detratte dai giorni disponibili di quell'anno invece di utilizzare i giorni accumulati nell'anno in corso?

Questo perché il sistema funziona a cicli e quando inizia il nuovo ciclo (l'anno successivo), i giorni detratti verranno automaticamente dai giorni accumulati nel ciclo precedente.

 


 

8. Quante politiche di assenze devo creare?

Il numero di politiche di assenze da creare dipende dalle esigenze della tua azienda. Ogni politica è un insieme di regole e linee guida che delineano come i dipendenti possono prendersi una pausa dal lavoro, inclusi i periodi di ferie, assenze per malattia e altri tipi di assenze. Include informazioni su quanto tempo libero hanno diritto i dipendenti. Pertanto, se la tua azienda offre diversi tipi di assenze o desideri impostare regole diverse per diversi gruppi di dipendenti, potrebbe essere necessario creare più di una politica. Tuttavia, ricorda che ogni politica deve avere almeno un contatore assenze e un dipendente può essere assegnato solo a una politica di assenze.

 


 

9. Cosa significa "sottrae tempo dal contatore delle assenze"?

"Sottrai il tempo dal contatore delle assenze" si riferisce al processo di detrazione delle ore o dei giorni di ferie assegnati dal contatore delle assenze di un dipendente quando prende le ferie. Questo vale per le situazioni in cui l'assenza equivale a un periodo di assenza dal lavoro come le ferie. Il contatore delle assenze tiene traccia del numero di giorni/ore a cui un dipendente ha diritto per l'assenza e riduce tale conteggio al momento dell'assenza. Tuttavia, se il dipendente è assente ma lavora ancora, ad esempio lavora da casa o è fuori per attività lavorative, non viene sottratto tempo dal contatore delle assenze.

 


 

10. Come gestire le assenze per i dipendenti part-time?

Per gestire le assenze per i dipendenti part-time, è necessario creare e assegnare criteri di assenze personalizzati.

  1. Dalla barra laterale, vai in Impostazioni
  2. Vai a Tempo
  3. Clicca su Assenze
  4. Fai clic su Aggiungi assenza - Situato nell'angolo in alto a destra
  5. Scegli il nome della politica
  6. Fai clic su Aggiungi politica di assenza

Questo articolo è stato utile?

Non trovi quello che stai cercando?

Il nostro team di assistenza clienti è qui per te.

Contattaci