Indietro

A proposito di assenze retribuite

Scopri come implementare le assenze retribuite nel calcolo delle ore di lavoro

Per assenze retribuite si intendono i giorni o le ore in cui il dipendente può assentarsi per giustificato motivo senza che la quota corrispondente dell'assenza venga detratta dalla retribuzione.


 

Calcolo del tempo stimato e lavorato

Il tempo stimato che un dipendente dovrebbe lavorare in un determinato giorno è definito dallo strumento di pianificazione configurato.

  • Se un dipendente chiede un'assenza non retribuita in un determinato giorno, il tempo stimato per quel giorno è 0 ore e il saldo (stimato - lavorato) sarà 0.
  • Tuttavia, se un dipendente chiede un'assenza retribuita in un determinato giorno, verrà conteggiata come orario di lavoro effettivo.

Le assenze retribuite contano come orario di lavoro regolare e si accumulano al tempo lavorato complessivo stimato. Questo tempo è incluso nel calcolo del saldo annuale per un determinato periodo.

Ad esempio, se un dipendente ha accettato di lavorare 40 ore settimanali, con un limite massimo annuo di 1890 ore, qualsiasi assenza retribuita contrassegnata come "Conteggia come assenza retribuita" verrà conteggiata ai fini del limite massimo di 1890 ore.

 

 

Come funzionano le assenze retribuite

È importante distinguere il comportamento tra assenze retribuite per l'intera giornata e assenze retribuite per mezza giornata/ora.

 

Assenze retribuite per l'intera giornata

Le assenze retribuite per l'intera giornata vengono trattate come assenze regolari. Non hanno alcun impatto sulle ore lavorate/stimate durante la registrazione.

  • Ad esempio: un dipendente richiede un giorno di ferie retribuite per cambiare casa. Le ore stimate e lavorate saranno 0, poiché non è previsto che il dipendente lavori o timbri.

 

Assenze retribuite di mezza giornata/ora

Le assenze retribuite di mezza giornata/ora sono trattate come assenze parziali. Le ferie orarie retribuite vengono detratte dall'orario di lavoro stimato. Il dipendente è tenuto a timbrare le restanti ore di lavoro.

  • Ad esempio: un dipendente richiede 4 ore per presentarsi a una visita medica. Se l'orario di lavoro "stimato" era di 8 ore, ora saranno 4 ore (orario di lavoro regolare - ore di assenza retribuite).

 

Per abilitare le assenze retribuite

  1. Dalla barra laterale, vai in Impostazioni
  2. Vai alla sezione Tempo e seleziona Assenze
  3. Scorri verso il basso fino a Tipo di assenza
  4. Crea o fai clic per modificare un tipo di assenza
  5. Nella sezione Contatori, attiva Conta come assenga pagata
  6. Salva

 

Per richiedere assenze retribuite

Una volta configurate, le assenze retribuite esistenti o nuove verranno visualizzate dal dipendente in Assenze → Aggiungi assenza.

Le assenze retribuite non sottraggono tempo dal contatore delle ferie del dipendente.

 

Non è previsto che i dipendenti timbrano le presenze durante queste assenze, a meno che non siano orarie.

 

 

Questo articolo è stato utile?

Non trovi quello che stai cercando?

Il nostro team di assistenza clienti è qui per te.

Contattaci